1. Home
  2. Docs
  3. Vendite
  4. Legge 62/2012 – Prodotti agricoli deteriorabili

Legge 62/2012 – Prodotti agricoli deteriorabili

La Legge del 24 marzo 2012 ha dato applicazione ad una norma relativa alle cessioni di prodotti agricoli ed alimentari che avvengono nel territorio italiano, in relazione a prodotti deteriorabili, ovvero la cui durabilità è non superiore a 60 giorni. Rinviamo il cliente alla lettura della norma per comprenderne i suoi aspetti formali e di principio.

Gestione dei prodotti deteriorabili

Le operazioni preliminari si riducono a pochi, semplici passaggi:

1. Impostare la tipologia di articolo “Deteriorabile” in anagrafica articoli;

2. Consentire l’applicazione di una condizione di pagamento diversa rispetto allo standard, salvata in  Anagrafica Clienti, quando oggetto della cessione è il prodotto deteriorabile;

3. Produrre due separati documenti di vendita (ddt / fattura), quando all’interno di un’operazione di vendita (al banco) sono presenti contemporaneamente articoli deteriorabili e no.

Qui di seguito sono descritte le operazioni da eseguire:

A) Da ARCHIVI > Parametri e opzioni > Vendite, impostare il flag Split documenti merci deteriorabili;

B) In anagrafica Clienti, è presente il campo Pagamento Alternativo (a fianco del pagamento principale); il pagamento alternativo vale per i prodotti deteriorabili;

deteriorabile clienti

C) In anagrafica Articoli, è stato implementato il Tipo articolo “Deteriorabile”.

deteriorabile articoli

D) Nella struttura del documento (Ddt o Fattura), a cui potete arrivare facendo doppio clic sul nome del modello:

deteriorabili strutdoc

cercate il campo TESTO FONDO PAGINA e aggiungete la dicitura richiesta dalla legge: “Assolve gli obblighi di cui all’articolo 62, comma 1, del decreto legge 24 gennaio 2012, n. 1, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 marzo 2012, n. 27.”.

deteriorabili testi

 

Funzionamento

In Gestione banco l’operatore scannerizza o digita in sequenza i vari articoli; da PILOT > Documenti,  Area51 provvederà a generare due diversi documenti, dividendo gli articoli per Tipo ed assegnando la condizione di pagamento impostata in anagrafica clienti.
La generazione del documento è preceduta da una finestra messaggio che consente di intervenire modificando l’operazione predefinita:

deteriorabile banco

L’interazione consentita all’operatore è la funzione ESEGUI, che apre la tabella Ddt o Fatture, dalla quale la stampa si effettua selezionando entrambi i documenti e scegliendo il pulsante STAMPA.

Nella Gestione documenti, in caso di emissione di Ddt che contengano articoli misti, la procedura di fatturazione differita genera due differenti fatture splittando gli articoli.

La procedura opera anche nel flusso Commissioni > Genera Documenti.

NB: la procedura crea normalmente due fatture, una contenente gli articoli deteriorabili e una i non deteriorabili. Se però in fase di creazione del DDT viene modificato il tipo pagamento predefinito, questi documenti modificati andranno a generare delle fatture separate, in quanto il campo di rottura è sia il pagamento impostato sul DDT, sia il pagamento da attribuire all’articolo (deteriorabile o meno). La correttezza dei totali è comunque garantita, vengono solo prodotti dei documenti separati tra loro.

AMBITI DI FUNZIONAMENTO
Nel caso di emissione di Fattura accompagnatoria, non esiste gestione separata.
Il sistema non calcola gli interessi passivi in caso di ritardato pagamento.

 

Area51è il programma più completo per la gestione dell’azienda del settore alimentare, al dettaglio o all’ingrosso. Maggiori informazioni nella pagina Soluzioni dedicata.