1. Home
  2. Docs
  3. Sincronizzazione dati
  4. Configurazione Sincronizzazione SQL

Configurazione Sincronizzazione SQL

Sincro SQL

Questo manuale fa riferimento alla Sincronizzazione SQL (modulo SQL SERVER-ODBC): si tratta del nuovo modulo di Area51 destinato a gestire lo scambio e la sincronizzazione delle informazioni all’interno di una rete di punti vendita o di depositi.

Tutte le informazioni possono essere veicolate all’interno della rete di negozi: Anagrafiche prodotti, listini, giacenze, movimentazioni, ma anche promozioni, area fidelity card, clienti, documenti – dai preventivi alle fatture, dagli ordini ai carichi merce, e tutto ciò che riguarda la vita della catena.

Requisiti:

La sincronizzazione via database SQL server richiede Windows 7 (32 o 64 bit) o Windows server 2008 r2 e successivi.

E’ necessario installare nel seguente ordine le singole utilities SQLCMD.

  • msodbcsql11.msi
  • msodbcsql13.msi
  • MsSqlCmdLnUtils.msi

Quando richiesto installare tutte le funzionalità come in figura:

 

Durante l’installazione è possibile che compaia la seguente schermata:

E’ sufficiente ignorare e proseguire con l’installazione.

 

Al termine dell’installazione delle tre utilities si può verificare la configurazione aprendo il prompt e digitando il comando “bcp”. Il risultato deve essere il seguente:

 

E’ possibile che venga restituito un errore del tipo “bcp is not reconized as an internal or external error”.

In questo caso è necessario aggiungere il percorso di installazione alle PATH delle variabili d’ambiente:

Il percorso può variare leggermente a seconda del sistema operativo, in linea generale dovrebbe essere il seguente:

“C:\Program Files\Microsoft SQL Server\130\Tools\Binn”

 

 Formato date:

La procedura di sincronizzazione può risentire negativamente del formato della data: assicurarsi che il formato sia quello tradizionale (HH:mm:ss) come in immagine:

 

 

CONFIGURAZIONE INIZIALE

Dopo aver installato le utilty del paragrafo precedente si può passare alla prima configurazione della SINCRO SQL.

cliccare su SINCRO SQL SERVER MANAGER > SQL-SERVER CONFIGURA

Alla voce SINCRO SQL-SERVER vanno inseriti i parametri di connessione al server SQL.

Export fast:

Tramite doppio click nella casella opzioni è possibile decidere che tipo di dati viaggiare in tempo reale e non solamente con le procedure di sincronizzazione classiche.

Le operazioni avverranno:

  • su registrazione / de-registrazione /eliminazione per i documenti
  • In fase di uscita dal magazzino dopo aver apportato qualsiasi modifica
  • In fase di messa in vigore nelle offerte ( per le quali l’esportazione fast è predefinita)

GENERAZIONE STRUTTURE

Alla prima configurazione vanno generate le strutture sul server sql (si fa solamente la prima volta oppure su nostra specifica indicazione). Per generarle bisogna cliccare su FUNZIONI > Configurazione viste e tabelle SQL-SERVER per la filiare : ZZZ

 

OPERAZIONI PIANIFICATE

Nonostante le funzioni possano essere eseguite manualmente è consigliabile impostare una serie di operazioni che permettano di automatizzare le sincronizzazioni dei dati tra filiali:

Queste opzioni possono andare bene sia per filiali paritetiche che in un ambiente con un accentratore principale.

Le operazioni avverranno in primo piano quindi si consiglia di impostare gli orari sulla base delle proprie esigenze per non interrompere il lavoro.

Le operazioni inizieranno solo se Area51 sarà aperto all’ora impostata, quindi sarà necessario lasciarlo in esecuzione il programma. Si potrà impostare in “evento dopo esecuzione” la chiusura del programma con lo spegnimento del computer.