1. Home
  2. Docs
  3. Manuali Tecnici Hardware
  4. Misuratori Fiscali RT
  5. Unipos

Unipos

Unipos

DOWNLOAD DRIVER: Unipos-latest.exe

Donwload driver: FTP SERVER

Istruzioni

Installazione e primo avvio

Scaricare l’ultima versione disponibile e seguire il wizard (assicuratevi di utilizzare un Utente Amministratore e di aver disabilitato gli antivirus se particolarmente invasivi).
L’avvio dell’eseguibile richiede anch’esso un utente Amministratore, altrimenti il driver non potrà essere eseguito correttamente e segnalerà un errore.

Attenzione: UNIPOS richiede un sistema operativo Windows 7 o superiore (non è compatibile con WinXP).

Al primo avvio UniPos si presenterà come segue.
Premendo il tasto “+” verrà avviata la procedura guidata per la configurazione delle stampanti termiche.

Il wizard inserimento stampanti è una procedura guidata che aiuta con la configurazione della stampante non fiscale / stampante RT che si desidera utilizzare.

Nome stampante: serve per identificare la stampante nel caso ce ne siano più di una collegata .

Delay stampa: indica il ritardo con cui inviare i singoli comandi (nel caso la stampante sia dotata di un buffer ridotto). Da esprimere in millisecondi.

N° caratteri: è un dato obbligatorio per le stampanti ESC-POS, non è significativo sui altri tipi di stampante.

La seconda pagina serve per definire il collegamento.

Collegamento Seriale

All’avvio UniPos scansiona le porte COM e mostra solamente le porte disponibili. Impostare i relativi campi come da indicazione del manuale del misuratore.

Collegamento Ethernet
Impostare la tipologia su Generico se non diversamente specificato (consultare la sezione protocolli per i casi speciali)

Una volta inserito l’indirizzo IP e la porta sarà possibile effettuare un test di connessione per verificare la correttezza dei parametri.

Le configurazioni specifiche dei misuratori (porta di comunicazione e casistiche particolari) sono disponibili nelle rispettive pagine dei manuali

Spooler di Windows

Questa modalità richiede che vengano installati i corretti driver di Windows per la stampante termica. In questa maniera si può comunicare con lo spooler di stampa, delegando  al sistema operativo l’onore di comunicare con la stampante (ottenendo quindi un canale prioritario).

Trasferimento a driver

Nel caso il driver della stampante sia un programma in esecuzione automatica (esempio Multidriver di RCH), UniPos è in grado di generare i file di comandi in una specifica cartella e con l’estensione desiderata.

Protocollo

La terza e ultima pagina permette di selezionare il protocollo:

 

Attenzione: Nel caso si utilizzi il protocollo Xon-Xoff generato da Area51 sarà necessario impostare la modalità Area2Dir sulle opzione varie di UniPos (raggiungibili da Principale > Configura > Configura Ambiente).

 

Configurazioni lato Area51

Modalità Area2Dir (Protocollo Xon- Xoff)

La configurazione in modalità Area2Dir è spesso la più utilizzata in quanto molti misuratori sono ancora collegati con protocollo Xon – Xoff. Questo protocollo, seppur comodo, ha la limitazione che non gestisce risposte, quindi in caso di reti instabili sarebbe da evitare.

Area va configurata come da immagine seguente:

 

Gli unici campi importanti sono il flag “INOLTRO UNIPOS” e i normali campi di protocollo di Area.

 

Modalità standard (Protocollo UniPos Vulcano)

La modalità standard permette ad UniPos di gestire più stampanti contemporaneamente, di usare differenti protocolli e di gestire le risposte delle stampanti. La configurazione deve essere la seguente:

Importantissimo indicare la porta COM (che deve coincidere con l’id della stampante nel driver) e la modalità STANDARD, che in assenza di essa comporta la produzione di file in formato .txt (elaborabili comunque da UniPos in modalità Area2Dir, ma perdendo la gestione multistampante).