Manuale Tecnico

  1. Home
  2. Docs
  3. Manuale Tecnico
  4. Condivisione Cartelle

Condivisione Cartelle

Ci sono diversi modi di condividere una cartella in rete ma non tutti offrono lo stesso livello di sicurezza. Utilizzare un'utente dedicato provvisto di password è tipicamente il minimo sindacabile che si possa fare per evitare un intrusione nella rete, a salire, seguono specifiche impostazioni firewall e certificati che però non andremo a visionare in questa guida.

Qualsivoglia strada scegliate, ci sono due modi di accedere ad un computer in rete, tramite l'ip o tramite il nome computer.

Impostare un nome PC

La condivisione tramite nome pc è la più semplice da configurare, con un'accortezza: non si potrà cambiare nome al computer dopo averla impostata o si dovrà riconfigurare anche la connessione.

Proprio per questo vincolo, se c'è necessità pratica o estetica, si consiglia di cambiare il nome al computer prima di impostare le condivsioni. Per farlo si preme il tasto Start -> Sistema -> Rinomina questo PC. Al termine servirà riavviare.

Impostare l'ip fisso

La condivisione tramite ip è la più stabile ma è sensibile ai cambiamenti di rete, cambiare router potrebbe imporci di riconfigurare questi parametri.

Configurazioni in Windows
1. Start -> CMD -> ipconfig
2. Appuntiamoci i numeri di indirizzo Ipv4 e Gateway predefinito e chiudiamo la schermata nera.
3. Start -> Stato della rete.
4. Sotto l'icona della connessione premiamo il tasto proprietà
5. Impostiamo il profilo rete come privato
6. Sotto Impostazioni IP premiamo modifica
7. Lo impostiamo in manuale, attiviamo l'IPv4 e riportiamo i numeri precedentemente appuntati, nel campo "lunghezza prefisso subnet" andrà impostato 24, nel DNS preferito lo stesso numero del gateway e nel DNS alternativo 8.8.8.8
8. Salviamo

Configurazione router
Va certamente menzionato che l'ip fisso andrebbe impostato direttamente tramite router, non ci è possibile però indicarvi passo passo come impostarlo perchè l'interfaccia grafica cambia di marca in marca. Seguire la manualistica fornita insieme ad esso.

Condivisione senza utente e password

La condivisione con everyone senza password è sicuramente una soluzione semplice che garantisce una buona stabilità di connessione, purtroppo però non è tutto rose e fiori, questo sistema è il più vulnerabile.

  1. Navigare ora fino alla cartella da condividere, tasto destro su di essa -> proprietà -> condividi.
  2. Cliccare il link Centro connessioni di rete e condivisione presente nella sottoscheda Protezione con password.

    Presupponendo che il computer rimanga sempre all'interno della rete privata aziendale, impostiamo la condivisione sia per rete pubblica che privata. In questo modo se nel tempo verrà cambiata la rete, il pc rimarrà condiviso.
  3. Attivare nel profilo privato e pubblico tutte le opzioni di condivisione.
  4. Nella sottoscheda "Tutte le reti" disattivare la condivisione protetta da password, salvare le impostazioni e chiudere.
  5. Rimanendo nelle proprietà cartella, cliccare ora su Condividi
  6. Aggiungere dall'elenco l'utente Everyone con permessi di lettura e scrittura e premere condividi.

Condivisione con utente e password

La condivisione con utente e password è sicuramente la soluzione meno vulnerabile delle due ed è, in molti casi, anche la più stabile. Anche qui c'è un'accortezza, al cambiare della password utente andrà cambiata la password di accesso in rete. È quindi fortemente consigliabile creare un'utente con password dedicato alla condivisione.

  1. Navigare ora fino alla cartella da condividere, tasto destro su di essa -> proprietà -> condividi.
  2. Cliccare il link Centro connessioni di rete e condivisione presente nella sottoscheda Protezione con password.

    Presupponendo che il computer rimanga sempre all'interno della rete privata aziendale, impostiamo la condivisione sia per rete pubblica che privata. In questo modo se nel tempo verrà cambiata la rete, il pc rimarrà condiviso.
  3. Attivare nel profilo privato e pubblico tutte le opzioni di condivisione.
  4. Nella sottoscheda "Tutte le reti" attivare la condivisione protetta da password, salvare le impostazioni e chiudere.
  5. Rimanendo nelle proprietà cartella, cliccare ora su Condividi
  6. Aggiungere dall'elenco un'utente provvisto di password e aggiunge lui permessi di lettura e scrittura, al termine premere condividi.

La condivsione è completata, qualora lato client non ci si riesca a collegare, è possibile eseguire con un comando nel cmd che in più di un'occasione si dimostra fondamentale. Facciamo quindi start -> CMD. e scriviamo il seguente comando:

cmdkey /add:nomeoipcomputer /user:nomeutente /pass:password