1. Home
  2. Docs
  3. Gestione banco
  4. Gestione banco: Vendite non riscosso

Gestione banco: Vendite non riscosso

Le Vendite non Riscosso, o vendite a credito, permettono al cliente di effettuare l’acquisto posticipando il pagamento.

Per abilitare tale funzione è necessario effettuare delle operazioni preliminari: dalla Gestione Banco, andando in Impostazioni->Parametri Generali->Altro->

ParOpzNonRiscoss

Il primo flag abilita la gestione completa del non riscosso.
Il secondo permette di eseguire vendite non riscosso senza specificare il cliente a cui è stata effettuata la vendita (ovviamente ciò rende difficile gestire nel futuro il pagamento delle somme non riscosse, come vedremo più avanti). Se tale flag è disattivato come nell’esempio, cercando di effettuare vendite a credito su operatore apparirà un messaggio pop-up “Non riscosso su operatore non abilitato”.
Il terzo e il quarto flag permettono di emettere da una stampante di preconto o simili rispettivamente un riepilogo della vendita a credito appena effettuata e del saldo totale del cliente in oggetto. Nel quarto flag è possibile impostare il numero di righe di stampa dell’estratto conto.
L’ultimo flag invece archivia i record relativi a vendite di cui è stato azzerato il saldo.

 

La generazione di vendite a credito è molto semplice: si accodano il gestione banco gli articoli come una normale vendita, ma anzichè chiudere la transazione con i tasti Cassa/Bancomat/etc, si utilizza il tasto Non Riscosso. Un esempio:

schermataNonRiscosso

Qui il cliente in oggetto aveva un saldo del non riscosso di 42,50€ a cui si aggiunge parte della vendita attuale (che è stata coperta con 10€ liquidi, e i rimanenti 2,60€ vanno ad aggiungersi al credito attuale, per un totale di 45,10€ ancora da pagare). Premendo il tasto Seleziona, si conclude la transazione confermando i valori riportati.

NB: il non riscosso produce SEMPRE lo scontrino fiscale, come se la transazione fosse stata pagata totalmente; perciò a fine giornata la chiusura finanziario potrà avere un valore differente dalla chiusura fiscale.

Per controllare lo stato dei Non Riscossi, è sufficiente andare in Cerca->Gestione Non Riscosso, dove si ha un riepilogo dei saldi, e la possibilità di effettuare alcune operazioni, tra cui la stampa dell’elenco e il trasferimento dei saldi da questa schermata alla schermata di Prima Nota Cassa (per chi volesse gestire il recupero dei crediti in similmente alla gestione contabile).

Per chi invece non è interessato ad una gestione complessa del recupero crediti, la scheda di Gestione Banco offre la possibilità di eseguire molto velocemente l’incasso del non riscosso. E’ sufficiente infatti richiamare il cliente in questione e premere il tasto € del tastierino numerico a video:

cliccandoEuro

Delle due opzioni evidenziate nell’esempio, quella che più ci interessa è Incasso da cliente: selezionandola, apparirà una nuova schermata precompilata, dove va impostato il valore di importo che il cliente desidera saldare, per poi confermare il movimento cassa. Fatto questo il saldo del cliente si aggiornerà di conseguenza.

Tornando nella Gestione Non Riscosso, e facendo doppio clic sulla riga del cliente, possiamo a questo punto visualizzare un dettaglio delle operazioni non riscosso relative, con la possibilità di archiviarle o ripristinarle con l’apposito tasto Funzioni:

saldoDopoRiscosso