1. Documentazioni
  2. Contabilità
  3. Revisione contabile

Revisione contabile

Si accede a questa tabella da Contabilità > Revisione Contabile. Essa contiene tutto ciò che viene registrato a livello contabile con il programma: fatture emesse e ricevute, corrispettivi, incassi e pagamenti, giroconti di ogni genere, liquidazioni iva, ammortamenti, chiusure ecc. Ovviamente, proprio da questa tabella, si possono modificare i dati relativi alle varie registrazioni. Come tutte le tabelle, presenta una serie di campi per effettuare dei filtri e per agevolare le ricerche. Utilizzando il segno di minore o maggiore o uguale, facendo doppio clic ripetutamente all’interno dei campi “dare” e “avere” si possono fare filtri per importo.

Dopo aver fatto delle selezioni si possono ottenere delle stampe riepilogative. Es: con un filtro per sottoconto “spese di trasporto su acquisti” e per ragione sociale “nome di un certo fornitore” e potrò vedere e stampare  quanto ha influito un certo costo su un fornitore.

Dalla tabella, selezionando una scrittura e premendo su ZOOM oppure facendo doppio clic all’interno di una scrittura si ha accesso ai relativi dettagli, per visionare o per modificare la partita.

La partita si divide in Giornale, che contiene le righe del libro giornale; in Iva, che contiene le righe del registro IVA; in Scadenze dove si vedono le scadenze della partita e tramite il pulsante Ri.Ba. si può creare una Ri.Ba. corrispondente; in Sbf, dove si vedono gli effetti della partita.

In tutte queste sezioni, tranne che nell’ultima, si possono aggiungere righe tramite il pulsante AGGIUNGI.

Nella sezione “giornale” dovrò fare attenzione che non si creino incongruità nei numeri di scrittura. Es: se in una scrittura di versamento in banca dove ho movimentato in dare la banca e in avere la cassa, intendo suddividere l’avere anche con la cassa assegni e quindi devo inserire una nuova riga alla quale il programma assegna un numero di scrittura automatico, farò in modo di modificare questo numero allineandolo con quello delle altre righe. Così facendo, la mia scrittura non sarà “zoppa” ma correttamente inserita.

Nella sezione Iva, cio’ che visualizzo è quello che verrà riportato nei registri. Anche da qui si possono eseguire modifiche sulle singole righe.

Nella sezione “scadenze” , oltre a poter modificare o aggiungere righe, c’è la possibilità di creare tramite il pulsante Ri.Ba. a lato di ogni riga, un effetto che così sarà riportato nella sezione sbf . Il programma chiede inoltre se si vuole procedere alla registrazione contabile della Ri.Ba. facendo cioè il giroconto tra portafoglio attivo e cliente (scrittura che andrà ad aggiungersi alle righe nella sezione giornale).

Nella sezione “SBF” si vedono gli effetti relativi alla partita, gli stessi che vanno a riempire la maschera di presentazione effetti.

In ogni sezione si può cancellare una riga (selezionandola a sinistra dove si vede la freccia verso destra nera) e cliccando su CANC.

La partita si può cancellare in blocco tramite il pulsante ELIMINA. A correzioni effettuate è necessario cliccare sul pusante REGISTRA perché la correzione venga assimilata. All’interno della scheda PARAMETRI CO.GE. Azienda di cui abbiamo parlato nelle prime pagine di questo documento esiste la possibilità di consentire o non consentire le modifiche al definitivo. Questo vuol dire che se si è scelto di non consentire le modifiche al definitivo il programma non permetterà di effettuare modifiche in revisione prima nota a partite per le quali è stato registrato il giornale o il registro iva che perciò vengono considerati stampati in via definitiva.

Il pulsante FUNZIONI permette di accedere ad alcune funzioni di manutenzione:

  • CANCELLAZIONE MASSIVA DI PARTITE. Consente di cancellare massivamente tutte le partite da un numero ad un numero. Ovviamente questa operazione risulta essere molto pericolosa e per questo il programma chiede diverse conferme e chiede di digitare la parola CANCELLA in modo che non si corra il rischio di utilizzare questa funzione erroneamente.
  • REPORT PARTITE SBILANCIATE. Il programma propone una serie consecutiva di stampe di controllo sulle righe di giornale errate, partite contabili con sottoconto mancante, partite sbilanciate o con importi iva non uguali in giornale e in registro iva. In caso ci siano dei dati in questo report è necessario correggere le partite segnalate.
Ti è stato utile questo articolo? No