1. Documentazioni
  2. Acquisti ed inventari
  3. Wizard ordini

Wizard ordini

Wizard ordini è lo strumento di Area51 per gestire il riassortimento della merce in modo ottimale, usufruendo di informazioni statistiche disponibili sul magazzino.

Attraverso l’incrocio dei dati sulla giacenza, sulla rotazione, sui minimi d’ordine, si genera una proposta d’ordine a fornitore (suscettibile poi di variazioni manuali) che solleva l’operatore dall’oneroso compito di stimare i fabbisogni di magazzino per evitare rotture di stock.
Lo strumento Wizard ordini è pienamente compatibile con una eventuale gestione multideposito, e può tenere conto di ordini a fornitore già in corso di evasione.

Prima Configurazione

L’operatività è molto semplice: alla prima apertura, dovrete impostare la rotazione desiderata (GIORNI ROTAZIONE) ed il periodo da prendere in considerazione (GIORNI PERIODO) per il calcolo della rotazione stessa.

La sezione OPZIONI permette di configurare alcune opzioni sul wizard:

Utilizzo

La prima operazione da eseguire in WIZARD ORDINI  è cliccare sul tasto AGGIORNA in alto a sinistra.

wizard 1

E’ possibile e consigliabile effettuare dei filtri sull’anagrafica, per operare a livello di fornitore o di marca.

Legenda colori:
le righe evidenziate in AZZURRO indicano articoli la cui rotazione (o scorta minima) è maggiore della giacenza;
le righe evidenziate in VERDE indicano articoli da ordinare (in base al criterio scelto).

Il pulsante Wizard effettua la proposta di riordino:
wizard calcolo

Come si evince dalla schermata di esempio, i quantitativi ordinabili saranno determinati in base all’opzione scelta.
Per ogni articolo ordinabile, la quantità segnalata dal programma sarà pari alla differenza tra i valori indicati, o – se la confezione minima è gestita – al multiplo di tale valore superiore alla quantità stessa.
L’opzione “Rotazione – Giacenza” rappresenta la soluzione più performante in termini di compromesso tra continuità di stock e riduzione dei costi.
L’opzione “Scorta minima – Giacenza”  propone il riassortimento in funzione del valore di scorta minima. Trattandosi di un valore statico, esso può non essere in grado di fotografare situazioni di vendite crescenti.
L’opzione “Combinata” realizza il mix tra le due opzioni precedenti e quindi realizza un ordine secondo ipotesi “ottimistiche”, volte  a garantire la copertura del valore più alto dei due.
L’opzione “Consumo – Rotazione assoluta” rappresenta una soluzione per chi non gestisce le giacenze, e quindi può effettuare il riassortimento in base al venduto.

Dopo il calcolo, le quantità proposte dal programma sono modificabili manualmente.
In base alle quantità proposte, è indicato anche il valore dell’ordine Wizard  Infine il pulsante ESEGUI genera materialmente l’ordine fornitore o gli ordini fornitori se gli articoli selezionati sono assegnati a fornitori diversi. Su ESEGUI si riceve la richiesta “Esegui su fornitore principale” (quello associato in anagrafica articoli) o “Esegui su fornitore secondario” (viene richiesto di scegliere il fornitore).

Funzioni

Tra le funzioni disponibili, ci sono l’importazione di un ordine da Terminale (che ovviamente in questo modo supera l’utilizzo della scheda, ma che è stato reso possibile per far incontrare le due modalità di creazione ordini, manuale ed automatica) e alcune manutenzioni all’anagrafica per i campi più strettamente legati alla gestione degli ordini: Scorta minima e Pezzi per confezione.

Inoltre è possibile procedere a:
archiviazione di articoli presenti nella scheda, filtrati e selezionati (imposta il flag ARCHIVIATO, ma non ne esclude la visualizzazione);
eliminazione di articoli presenti nella scheda (la gestione Eliminazioni esclude la visualizzazione degli articoli).

Gestione Assortimento

E’ data inoltre la possibilità di gestire il Wizard Ordini con il concetto di assortimento del punto vendita.

Selezionando la funzione, vengono visualizzati solo gli articoli che hanno dei movimenti di acquisto e vendita nell’intervallo di assortimento, ciò permette di tralasciare gli articoli che pur avendo una scorta minima impostata non sono mai stati movimentati.

Nel piede della scheda è presente il pannello dove impostare i giorni di assortimento e dove attivare la funzione; il calcolo sarà effettuato con clic su Aggiorna e alla successivo ingresso nella scheda verranno automaticamente visualizzati solo gli articoli in assortimento.

Spunta che indica che l’articolo è in assortimento:
assortimento2

Se si vogliono escludere degli articoli dal calcolo del riassortimento sarà sufficiente selezionarli ed applicare la funzione da FUNZIONI > ESCLUDI ASSORTIMENTO ARTICOLI.

escl assortimento

Gestisci ordinato

Si consiglia di attivare l’opzione affinché la proposta d’ordine tenga conto dei quantitativi già in ordine.

Multideposito

Wizard ordini è pienamente compatibile con la gestione multideposito. La colonna GIACENZA può essere personalizzata in relazione al deposito da esporre e su cui determinare l’ordine. Per attivare Wizard in condizione multideposito, attivare l’opzione R, quindi scegliere la colonna su cui operare facendo clic sul titolo della colonna.
wizard multidep

Il calcolo della rotazione e dei diversi parametri avverrà sul/sui depositi selezionati.
Per escludere dal calcolo un articolo, impostare a zero il valore “pezzi per Confezione”.

WIZARD ORDINI CON MODALITA’ FORNITORE STORICO E BEST PRICE (MIGLIOR PREZZO)

In una gestione degli ordini al fornitore non poteva mancare il confronto prezzi fra precedenti acquisti.
In quest’ottica il wizard ordini si completa con una colonna di storico di acquisto (l’ultimo acquisto effettuato) e il fornitore Best Price (miglior prezzo di acquisto); inoltre vengono esposte le colonne dei listini di acquisto comparati:

BestPrice ListAcquisto

Una volta selezionati gli articoli adottando le comuni funzioni di wizard applicabili su Rotazione / Giacenza / Scorta minima si può eseguire (ESEGUI) la creazione dell’ordine sulla base del fornitore best price automaticamente.

wiz bestprice2

L’alternativa manuale è la selezione visiva di ogni articolo basandosi su i tre livelli storici di acquisto cambiando opportunamente nel campo fornitore best price e inserendo il fornitore storico da cui fare l’ ordine.

wiz bestprice3

SCORTA MINIMA DEPOSITO LOCALE

Il campo S.min.dep (scorta minima deposito locale) in anagrafica articoli ed in wizard ordini, permette per l’appunto di gestire una scorta minima che vale solo per il deposito locale (non è sincronizzato in VPN). La gestione della scorta minima locale serve per caratterizzare il deposito locale rispetto ad altri, ad esempio in sede voglio garantirmi una scorta minima di 5 unità ed in generale nelle filiali 2. Se il valore scorta minima deposito è compilato, questo viene preso come base per il calcolo del wizard, se invece è 0 vale il valore classico impostato in scorta minima.

In anagrafica articoli > Schedina Dettagli e colonna opzionale, il flag di fianco al campo serve per escludere l’articolo dal calcolo del wizard.

SMinDepAna

Nel Wizard ordini è possibile effettuare i consueti filtri sul campo scorta minima deposito e sul flag di esclusione.

GESTIONE MULTIFORNITORE ARTICOLO

E’ stata introdotta la gestione del multifornitore articolo in wizard ordini, questa interessante funzione permette di filtrare articoli precedentemente acquistati da diversi fornitori partendo dal fornitore attuale.

Per effettuare la ricerca è stato introdotto il tasto “Magazzino”

multifornitore

Si aprirà poi la schermata seguente da dove filtrare il fornitore desiderato

multifornitore selezione

Una volta selezionato il fornitore è sufficiente cliccare sul tasto SELEZIONA per ottenere i dati filtrati desiderati.

Ti è stato utile questo articolo? No