1. Documentazioni
  2. Acquisti ed inventari
  3. DDT fornitore > Fatturazione differita

DDT fornitore > Fatturazione differita

E’ possibile effettuare la registrazione della fatturazione differita riepilogativa dei Ddt da fornitore.
Analogamente a quanto avviene nel ciclo vendite, Area51 consente di selezionare i documenti di trasporto emessi in un intervallo data (un mese tipicamente) e generare i documenti di fattura differita.

E’ necessario pertanto creare diversi modelli di documento, per esempio:
DDT FORNITORE“, per merce che viene consegnata con DDT a cui segue la Fattura Differita; il documento avrà impostato OGGETTO > Fatturare e CAUSALE MAGAZZINO > ACF – Acquisti C/Fattura;

FATTURA IMMEDIATA FORNITORE“, per merce che viene consegnata con fattura accompagnatoria; questo documento avrà impostato OGGETTO > Fatturazione immediata e CAUSALE MAGAZZINO > ACF – Acquisti C/Fattura;

FATTURA DIFFERITA FORNITORE“, per gestire il processo di fatturazione differita a partire dal DDT FORNITORE.
Il modello dovrà avere come OGGETTO > Fatturazione Differita e CAUSALE MAGAZZINO > potrà essere “DIF – Fatturazione Differita”, che crea movimenti di magazzino archiviati (che pertanto non alterano la giacenza reale).

Il flag PRED DB indica il documento che il programma propone come predefinito quando si genera un NUOVO dalla scheda; scegliete il documento che utilizzate più di frequente.

NB: Nel caso si gestisca la contabilità, solo il documento DDT FORNITORE dovrà avere l’esclusione dalla registrazione contabile, a differenza delle fatture, che saranno registrate a fini contabili.

fattdiff strutturadocumenti
Struttura documenti corretta

Per generare la fatturazione differita, selezionare i DDT da raggruppare, utilizzando il filtro per data, quindi fare clic su FATTURAZIONE DIFFERITA.
Il documento così creato potrà essere registrato a livello contabile, e confrontato con i documenti di trasporto per un riscontro. Naturalmente restano intatti i movimenti generati dal DDT Fornitore.

In quest’esempio, a partire dai DDT fornitore già registrati, si selezionano e si richiede la Fatturazione Differita:

ddtfornitore fattdiff

Alla conferma si otterrà la seguente schermata:

in cui è possibile andare a selezionare uno o più “campi di rottura” che andranno a definire come generare le fatture dai DDT selezionati.

La Fattura Differita così creata riepiloga i DDT selezionati e identificati dai corretti campi di rottura, ma non movimenta il magazzino:ddtfornitore fattdiff creata

Ti è stato utile questo articolo? No 1