1. Documentazioni
  2. Manuali specifici
  3. Gestione centri assistenza

Gestione centri assistenza

Questo modulo offre una gestione molto flessibile e tracciata del ritiro di prodottti da riparare, la stampa di una ricevuta di consegna al cliente, la riparazione interna oppure l’invio ad un centro assistenza, ed infine la restituzione al cliente.

Vi si accede da Vendite > Moduli > Gestione Centri Assistenza.
Per inserire un nuovo ingresso di merce da riparare, fare clic sul pulsante NUOVO, che apre la scheda sottoraffigurata.

GCA scheda ripa

Come si può vedere, le informazioni gestite sono molte e complete, a partire dall’anagrafica del cliente, e successivamente i dati dell’articolo da riparare, l’eventuale garanzia esistente, il difetto dichiarato, e alcuni dati di tipo amministrativo, in merito al valore della riparazione da eseguire, l’acconto pagato e così via.

Per strutture con più punti vendita, è possibile indicare anche la provenienza dell’articolo ed assegnarlo così ad un punto vendita specifico. Per creare l’anagrafica dei negozi, accedete alla lista dal pulsante “Bacchetta magica” e inseritelo.

gca-negozi

Flusso operativo della gestione assistenze

  • Compilate la scheda riparazione e stampate la ricevuta per il cliente e la copia interna;
  • Esaminate l’articolo per valutare se effettuare una riparazione interna o inviarlo all’esterno; nella scheda, tramite il tasto Funzioni impostate lo stato del documento, che può essere “Da inviare al CA” o “Tenere in sospeso”;
  • Nella tabella generale si possono visualizzare tutte le riparazioni; filtrando quelle con stato “Da inviare al CA” tramite il tasto Funzioni generare il D.d.t. per la spedizione al CA;
  • Il passo successivo sarà l’inserimento delle informazioni ricevute dal CA,
  • una volta rientrato dal CA compilare i costi della riparazione: Difetto riscontrato, lavori eseguiti, Importo; lo stato dovrà essere modificato in “Pronto da ritirare” o “Pronto in Sede”;
  • Se il servizio SMS è attivo, sempre con il tasto Funzioni si può inviare al cliente un messaggio di avviso articolo pronto;
  • Al momento della riconsegna della merce, entrate nella scheda della riparazione e cliccate sul tasto Conferma, che vi permette di generare il documento per la riconsegna della merce al cliente, ed emettere lo scontrino fiscale, la fattura o altro.

DDT C/assistenza

Configurare correttamente il modello di Documento di trasporto da utilizzare per il l’invio degli apparecchi al centro assistenza; il campo “Oggetto” deve essere impostato come “DDT C/ASSISTENZA”.ripara-ddt-assistenza

Legenda colori

Il campo Stato Riparazione indica a che punto è la riparazione, ed ognuno è caratterizzato da una diversa colorazione per un facile riconoscimento.
stati ripa

gca-stati-colori

Particolarità

Per gestire un testo fondo pagina personalizzato:

Creare all’interno della cartella C:\VULCANO\_FORMAT 2 file txt con questi nomi

RIPA_A5_FONDO_PAGINA_CLIENTE.txt e RIPA_A5_FONDO_PAGINA_INT.txt

All’interno dei singoli file va inserito il testo da stampare e come testata la formattazione dello stesso con questa sintassi:

Font§Dimensione Font§Allineamento testo(1=Sx,2=Cent,3=Dx)

Esempio
arial§3§1
Si avvisano i signori clienti che le macchine consegnate saranno riparate direttamente se l’ importo
del servizio non supera la somma di € 90,00+iva. Per le riparazioni eccedenti tale importo, sarà
inoltrato regolare preventivo di spesa da spedire firmato per accettazione.
In caso di rifiuto della riparazione, oppure se non viene rilevato alcun difetto,
il cliente sarà comunque tenuto a pagare le spese di perizia da €10,00 a €25,00.
Inoltre il cliente è tenuto al ritiro della macchina entro e non oltre giorni trenta
(30) da avvenuta comunicazione telefonica, in caso contrario la ditta non risponde di eventuali smarrimenti.
Per qualsiasi controversia è competente il foro di SEDEAZIENDA. Il cliente [ ] consente [ ] non consente al
trattamento di dati sensibili, acquisiti o che saranno acquisiti da NOMEAZIENDA a seguito delle
operazioni/servizi richiesti, sempre nei limiti in cui esso sia strumentale alla specifica finalità
perseguita dall’ operazione o dai servizi stessi.
Ti è stato utile questo articolo? No