1. Documentazioni
  2. Manuali specifici
  3. Eco-raee – PFU (Contributo CE 1222/2009)

Eco-raee – PFU (Contributo CE 1222/2009)

Eco-raee

Per finanziare le attività connesse al riciclo ed allo smaltimento dei prodotti elettrici ed elettronici, la legge prevede il pagamento di un contributo sui nuovi prodotti messi in vendita a partire dal 12 novembre 2007; il contributo (qui definito come ECORAEE) può essere inglobato nel valore totale del bene ceduto, oppure esposto come costo aggiuntivo.
Nel primo caso, dal punto di vista software la gestione è di nessun impatto, in quanto l’azienda nostra cliente che acquista un prodotto non deve esporre il valore del contributo, che resta compreso nel prezzo totale pagato.
Nel secondo caso, invece, la legge prevede che se a monte il valore del contributo è indicato separatamente, tale obbligo ricade su tutta la filiera fino alla cessione al cliente finale.
Per ottemperare all’obbligo, occorre quindi associare ad ogni articolo il suo relativo ammontare di contributo ECORAEE.

1. Codificare ogni voce di contributo ECORAEE come articolo di magazzino, (p.es. codice ECORAEE1, ECORAEE2, etc.) indicandone descrizione sintetica (p.es. Contributo ECORAEE P.El. < 2 kg) ed il valore (p.es. € 0,25).

2. Associare i codici così creati all’articolo che ne è soggetto, andando da Anagrafica articoli, esponendo il codice ECORAEE in una delle colonne definibili (doppio clic sulla colonna > CODICI > Codice Eco-contributo);
ECORAEE1

3. In fase di emissione ddt/fattura, dopo avere creato il documento, andare a Funzioni > Applica Eco-contributo.

La voce di contributo ECORAEE è esposta come voce aggiuntiva dell’articolo, in quantità pari al numero di pezzi dell’articolo principale.

La funzionalità ECORAEE è legata ad una specifica attivazione software. Contattate il vostro addetto commerciale per informazioni!

Integrazione Contributo PFU (Pneumatici fuori uso)

La normativa introdotta a Maggio 2012 prevede la corresponsione di un Ecocontributo per lo smaltimento dei Pneumatici Esausti o Fuori uso, che deve essere riscosso a cura di tutti i venditori di veicoli nuovi (auto, moto, veicoli commerciali, macchine movimento terra, etc.).
Tale contributo è di importo variabile a seconda della tipologia di penumatico, e deve essere indicato in modo chiaro e separato nella fattura di vendita al cliente, e rientra  nella base imponibile con conseguente applicazione dell’IVA.

La procedura sopra descritta per l’applicazione del contributo ECORAEE si può applicare con uguali regole per la rilevazione e l’applicazione del Contributo PFU.

Classe Energetica Pneumatici

Esiste per la gestione Pneumatici la possibilità di inserire automaticamente la classe energetica del prodotto: Efficienza consumi, Aderenza sul bagnato, Livello di rumorosità. Si ottiene con il doppio clic sulla descrizione dell’articolo e selezionando le voci corrispondenti alla tipologia di gomma venduta.

per ottenere tale funzione inserire il testo qui di seguito nel file _local.ini della cartella di lavoro Vulcano:

R0_VALORI=CONTRIBUTO CE 1222/2009
R1_VALORI=Eff. consumi A;Eff. consumi B;Eff. consumi C;Eff. consumi D;Eff. consumi E;Eff. consumi F;Eff. consumi G
R2_VALORI=Aderenza sul bagnato A;Aderenza sul bagnato B;Aderenza sul bagnato C;Aderenza sul bagnato D;Aderenza sul bagnato E;Aderenza sul bagnato F;Aderenza sul bagnato G
R3_VALORI=Rumorosità 1;Rumorosità 2;Rumorosità 3
R4_VALORI=80 dB;79 dB;78 dB;77 dB;76 dB;75 dB;74 dB;73 dB;72 dB;71 dB;70 dB;69 dB;68 dB;67 dB;66 dB;65 dB;64 dB;63 dB;62 dB;61 dB;60 dB;59 dB;58 dB;57 dB

zoom-pneumatico-vendita

Ti è stato utile questo articolo? No